Svolta nell’indagine sulle scritte intimidatorie nei confronti del primario Caruso

Sembrerebbe giungere ad un triste epilogo l’indagine nei confronti dell’autore delle scritte intimidatorie contro lo stimato e apprezzato primario di oftalmologia dell’Ospedale Umberto I di Siracusa, dott Paolo Caruso

Svolta nell’indagine sulle scritte intimidatorie nei confronti del primario Caruso

Gli organi inquirenti, dopo accurate e attente indagini, e grazie alle telecamere di sorveglianza, avrebbero individuato quale presunto autore del vile atto un dipendente dell’ospedale.

Svolta nell’indagine sulle scritte intimidatorie nei confronti del primario Caruso.

L’uomo, pare, un 62enne, si sarebbe introdotto in ospedale, munito di bomboletta spray e avrebbe compiuto l’insano gesto. Non sono ben noti i motivi, ma pare siano legati alla sua attuale attività lavorativa.

Si sarebbe svolta una perquisizione domiciliare che avrebbe avuto esito positivo in ordine al ritrovamento di materiale interessante per le indagini.

Svolta nell’indagine sulle scritte intimidatorie nei confronti del primario Caruso

L’uomo rischia procedimenti disciplinari da parte dell’azienda oltre, qualora i fatti venissero confermati, all’iter processuale che seguirà il suo corso.

Sebi Roccaro

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: