Siracusa, Italia Nostra contro il villaggio turistico ad Ognina

Arriva anche da Italia Nostra la dura presa di posizione contro il progetto del villaggio turistico “Torre Solaria” di Ognina a Siracusa.

SIRACUSA 7 settembre 2015. Il vecchio progetto del villaggio turistico “Torre solaria” di Ognina  che nel 2002 – nel 2007 aveva ottenuto la licenza edilizia, si ripresenta oggi, dilatato in un mega complesso comprendente un Resort,un campo da gol,una pista di atterraggio per elicotteri,laghetti artificiali e costruzioni di diverso genere; il tutto in circa 150 ettari di territorio.

A detta dell’Amministratore delegato della Società si intenderebbe sfruttare l’antica concessione ed investire i 22 milioni di Euro degli oneri di urbanizzazione con la concessione di locali all’Amministrazione comunale per destinarli a vari usi.

Tuttavia ci sono purtroppo diversi punti oscuri. Non  è mai accaduto che per realizzare un progetto di privata utilità si preveda lo spostamento del tratto della Provinciale Ognina – Fontane Bianche che verrebbe realizzato  a monte del complesso;l’impoverimento della falda acquifera  che comporterebbe la realizzazione dei laghetti artificiali,il campo da golf e le diverse strutture previste; solito specchietto per le allodole, che prevede 400 posti di lavoro da creare.

“Ci auguriamo che il Sindaco di Siracusa, che si dice molto sensibile ai problemi della tutela e salvaguardia dell’Ambiente,nella imminente Conferenza dei Servizi, voglia attentamente valutare i pro e i contro di questa particolare vicenda”, ha concluso il direttivo di Italia Nostra.

 

Corrado Tardonato

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.