Sicilia, riforma degli appalti

Turco dell’Ance Sicilia: “Bene la riforma degli appalti, ma urge sbloccare bandi di gara e pagamenti”

Palermo, 9 luglio 2015. Il presidente del Gruppo Giovani imprenditori di Ance Sicilia, Angelo Turco, esprime soddisfazione per l’approvazione all’Ars della riforma della legge regionale sugli appalti, “riforma fortemente voluta dall’Ance Sicilia – sottolinea Turco – di concerto con le altre associazioni di categoria e dei professionisti e i sindacati, attesa da anni per risolvere anche la difficile problematica dei ribassi eccessivi nelle gare”.

Turco ringrazia “il governo regionale, i deputati regionali e i funzionari degli assessorati competenti, che si sono prodigati per giungere a questo importante risultato, che comunque rappresenta solo la prima tappa di un necessario percorso di riorganizzazione del sistema che, per risollevare dalla crisi il mercato delle opere pubbliche, deve passare anche dallo sblocco dei bandi di gara e dei pagamenti alle imprese”.

 

Redazione

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: