Ravanusa, incidente davanti al locale “Fora paisi”: due ragazze trasportate in ambulanza

L’incidente è avvenuto ieri durante una serata nel locale situato all’uscita del centro abitato. 

Ravanusa, 25 novembre 2017 – Sembrava un venerdì come tanti altri e tanti ravanusani e campobellesi si erano recati, come ogni venerdì, al “Fora paisi”, luogo diventato ormai un punto di ritrovo per i giovani della zona.

La serata si stava per scaldare sulle note di dj Peppe Pendolino quando, ad un certo punto, un incidente avvenuto proprio davanti al locale attira l’attenzione di chi, con un drink in mano, ha assistito inaspettatamente alla scena. Ed ecco una marea di gente spostarsi in frotta, tutta nella stessa direzione. La musica si interrompe e l’unica cosa che si sente, a quel punto, sono le grida di una ragazza distesa per terra, insanguinata. Attorno a lei una calca di gente pronta a soccorrerla, ed anche molti curiosi.

La ragazza è G. Lauricella che, insieme ad un’altra ragazza, D. Avarello, in sella ad uno scooter stavano uscendo dal parcheggio del locale per rientrare a casa. L’impatto è avvenuto con un’Alfa 156 che proveniva dal centro abitato di Ravanusa.

“Non stavo camminando ad alta velocità – ha spiegato l’autista dell’auto, preoccupato per lo stato di salute delle ragazze – percorrevo la strada e le ho viste arrivare improvvisamente da destra…”.

Il tutto è avvenuto intorno alle oo:30. Poco dopo è arrivata una prima ambulanza del 118 che ha trasportato G. Lauricella al vicino ospedale di Canicattì. Molto più tempo è passato, invece, per l’arrivo della seconda ambulanza (a occhio e croce circa mezz’ora) che avrebbe dovuto trasportare la seconda malcapitata.

Un tempo interminabile per la ragazza, distesa per terra, sanguinante e infreddolita, nonostante i parasanitari l’avessero coperta con un telo termico e nonostante il supporto di amici e parenti al suo fianco.

L’arrivo, finalmente, della seconda ambulanza deve essere sembrato alla vittima una manna dal cielo!

Sul posto anche il Sindaco Carmelo D’Angelo che si trovava a passare per caso e si è fermato per informarsi sull’accaduto.

I Carabinieri sono arrivati molto più tardi, quando ormai la maggior parte della gente aveva abbandonato il posto e le due ragazze erano già state portate via. Un ritardo che molti dei presenti non hanno potuto fare a meno di commentare.

I militari hanno effettuato i controlli del caso, rivolgendo all’autista dell’auto coinvolta nel sinistro le domande necessarie a ricostruire la dinamica degli eventi e chiedendo di esibire i documenti, come da prassi. Sta a loro adesso ricostruire la dinamica dei fatti e stabilire le eventuali responsabilità.

Le due donne sembra siano state entrambe ferite alle gambe ma non è dato sapere, al momento, la reale entità del danno. Di certo si può dire che non sono in pericolo di vita.

Ilaria Greco

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.