Minaccia il giornalista Borrometi, viene arrestato dalla polizia

Questa mattina a Siracusa, su delega della Procura Distrettuale della Repubblica di Catania – Direzione Distrettuale Antimafia, glia genti del locale commissariato e del Compartimento di Polizia Postale e delle Telecomunicazioni di Catania hanno eseguito un’ordinanza di cautelare degli arresti domiciliari  nei confronti di De Carolis Francesco, siracusano di 44 anni.

Il reato contestato al De Carolis riguarda le pesanti minacce eda ggressione verbale effettuata qualche giorno fa ai danni del noto giornalista Paolo Borrometi. Le minacce vennero pubblicate dallo stesso giornalista online e condivise a massa dai cittadini frequentanti i social.

Il reato contestato al siracusano è quello di tentata violenza privata aggravata dal metodo mafioso. Proprio quella mafia che Borrometi tenta di combattere da anni ed a seguito delle cui azioni  è costretto a vivere lontano dalla propria Modica e sotto scorta.

Nel caso specifico il giornalista lo scorso 15 novembre aveva pubblicato un articolo dal titolo “Siracusa, i clan si dividono la città: boss in libertà e giovani leve pronte a tutto. Ma la gente non denuncia”, nel quale iBorrometi faceva riferimento anche a De Carolis Luciano, fratello di Francesco, ed al ruolo dal predetto rivestito nell’ambito dell’organizzazione criminale di stampo mafioso denominata Bottaro\Attanasio operante a Siracusa.

A seguito delle minacce ricevute il giornalista ha sporto denuncia e dalle indagini effettuati dagli agenti si è giunti all’arresto di De Carolis.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: