Priolo, incontro conclusivo di “Nati per leggere”

Nei giorni scorsi, nei locali della Biblioteca Comunale di Priolo Gargallo, si è tenuto l’incontro conclusivo del 1° step del progetto “Nati Per Leggere” , avviato nello scorso febbraio dal Comune e destinato in via sperimentale ai bambini dai 24 ai 36 mesi delle Sezioni primavera.

Priolo, 2 luglio 2015. Nelle trascorse giornate a Priolo presso  la Biblioteca comunale si è tenuto l’incontro, dal titolo “I benefici della lettura ai piccoli, giovani di domani”, avente l’obiettivo di rimarcare, ancora una volta, la valenza della lettura quale strumento per lo sviluppo cognitivo, relazionale ed emotivo del bambino che, in una nuova visione di concetto di salute e  benessere, oltre al diritto ad essere tutelato dalle malattie, ha bisogno anche delle giuste opportunità per un sano sviluppo affettivo e cognitivo.

A tal proposito, chiare sono state le parole del Pediatra Vincenzo Moscato, che, con soddisfazione, ha manifestato ai presenti il riscontro positivo di quanto è stato fatto è la necessità di continuare in questa direzione.

Preziosi anche gli interventi della Pedagogista Rossella Marchese, responsabile del servizio di biblioteca, della Referente provinciale NPL ,Paola Cappè, e della lettrice volontaria, Cinzia Di Stefano.

In conclusione, si è tenuto  un dibattito aperto in cui hanno preso la parole le mamme dei bambini e le insegnanti presenti coinvolte nel progetto, riportando le loro testimonianze e la volontà di continuare in questa positiva esperienza.

E’ stato preso, infine, l’impegno che a settembre prossimo saranno avviati dei corsi per formare nuovi lettori volontari, per estendere il progetto anche ai bambini della materna e di espletare il servizio  di lettura ad alta voce anche presso la Biblioteca di Sp.

 

Redazione

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: