Nomine all’Asp 8 di Siracusa: tra conferme e smentite

Ore frenetiche in attesa delle nomine all’Asp 8 di Siracusa. L’assessore Razza attende i nomi da parte del DG, dei direttore sanitario e amministrativo entro martedì

di Sebi Roccaro

Ha imposto maglie strettissime tra i requisiti del nuovo direttore amministrativo e sanitario e assenza di procedimenti penali e contabili pendenti. Questa la volontà dell’Assessore alla sanità della Regione Siciliana Ruggero Razza che in questi giorni ha diramato una specifica direttiva “etica” in merito alle nuove nomine in campo. Per Siracusa ci si aspetta un ricambio, considerata la situazione, a dire poco imbarazzante anche nella vicenda della improvvisa chiusura dei reparti di Noto.

Tra i nomi meno quotati ci sarebbe Anselmo Madeddu, già direttore sanitario e direttore generale facente funizioni. Attuale direttore di dipartimento. Sarebbe il sindaco il Avola che sponsorizzerebbe lo stesso Madeddu ma, pare, che le sue quotazioni sia in forte calo.

Si fa invece il nome di Paolo Gervaso, direttore di UOC a Caltanissetta, quale possibile direttore sanitario. Anche Rosario Di Lorenzo, attuale direttore medico del presidio Avola Noto, potrebbe ambire a ricoprire l’incarico di Direttore sanitario.

La situazione attuale richiede la massima cautela perché non sono escluse colpi di scena.

(Foto di repertorio)

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: