In serata scossa di terremoto di magnitudo 3,3 avvertita anche nel siracusano

Alle 21,14 i sismografi dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia hanno registrato una scossa di terremoto verificatasi in mare, con epicentro a una profondità di 5 chilometri, al largo della costa ionica fra Augusta e Catania.

La scossa è stata avvertita anche in altre zone della provincia di Siracusa e, anche se ha suscitato un certo allarme, non ci sono stati danni particolari a persone o cose.

Altre due scosse di magnitudo 2,1 e 2,3 della stessa scala Richter sono state registrate ieri sera, venerdì santo, in altra zona del catanese: sulle pendici dell’Etna tra Regalna e Belpasso.

 

Pubblicità