Avola: dal governo nuove speranze per la stabilizzazione dei precari del Comune.

Il Consiglio dei Ministri tenutosi l’altro giorno in Calabria oltre alle misure sulla sanità calabrese ha deliberato delle norme che riguardano anche altre regioni del Sud. Fra queste è importante quella che apre nuovi spiragli per la stabilizzazione dei precari dei Comuni siciliani. La norma d ‘interpretazione autentica’ della Finanziaria regionale consente ai Comuni di avviare seriamente le stabilizzazioni dei lavoratori già in servizio e fa intravedere l’uscita definitiva dal precariato. Una buona notizia anche per i precari del Comune di Avola che aspettano da oltre un decennio la stabilizzazione. Il via libera dal governo centrale, infatti, sgombra il campo dai tanti dubbi interpretativi che avevano frenato le amministrazioni locali in procinto di avviare le stabilizzazioni. I Sindaci ora hanno uno strumento determinante per chiudere con il precariato e per dare serenità a tanti lavoratori attraverso un percorso certo.