Arrestati gli autori della rapina alla gioielleria 

Augusta 15 gennaio 2016 – 

Nella mattinata di ieri i Carabinieri della Compagnia di Augusta hanno eseguito due ordinanze di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP del Tribunale di Siracusa, nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili di una rapina aggravata ai danni di una gioielleria di Priolo Gargallo.

Le indagini condotte con ausili tecnici, svolte dai militari del Nucleo Operativo della Compagnia di Augusta e coordinate dalla Procura della Repubblica di Siracusa, hanno consentito di smascherare e arrestare due dei quattro rapinatori che il 23 febbraio 2015 avevano assaltato una gioielleria a Priolo Gargallo, portando via preziosi per un valore di oltre 40mila euro.

Nello specifico, nella tarda serata del 23 febbraio 2015, quattro individui si erano presentati presso la gioielleria “Platinum”, ubicata a Priolo Gargallo (SR), e sotto la minaccia di una pistola puntata all’addome del titolare, avevano fatto razzia dei gioielli presenti nelle teche espositive del bancone; quindi erano fuggiti a bordo di un’auto, in seguito rinvenuta dai Carabinieri sempre nel territorio di Priolo Gargallo, risultata rubata a Misterbianco.

Gli arrestati sono: Antonino Raineri, di 21 anni, nato e residente a Misterbianco, e Fabio Raccuia, di 31 anni, nato a Catania e residente a Lentini (SR), entrambi già noti alle forze dell’ordine.

Le indagini continuano per l’identificazione dei due complici ancora ignoti.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: