Siracusa, la cronaca del consiglio comunale di ieri

Torna in aula alle 19 il Consiglio comunale che ieri ha esitato solo tre dei 5 punti all’ordine del giorno. Questa sera si ripartirà dalla richiesta del consigliere Simona Princiotta della convocazione di un Consiglio aperto alla deputazione nazionale e regionale, al presidente dell’Osservatorio civico turistico, al dirigente della Protezione civile e al Comandante dei Vigili del fuoco per discutere del progetto di ristrutturazione del Talete; si passerà poi all’ultimo punto, l’ordine del giorno, a firma dei consiglieri Rodante, Bonafede, Princiotta, Castagnino, Vinci, Sorbello, Milazzo, Alota e Bottaro che impegna l’Amministrazione a prorogare l’affidamento ad Italia Nostra della gestione delle Latomie dei Cappuccini per il 2014 e 2015

Nella seduta di ieri il civico consesso ha provveduto ad approvare la modifica dell’articolo 10 del regolamento per la disciplina degli autoservizi pubblici non di linea, taxi e ncc, emendandolo della parte che prevedeva l’obbligo del possesso della certificazione anticendio e di primo soccorso: sia chi detiene la licenza sia chi l’ha appena ottenuta, quindi, non dovrà più produrlo.

Dopo averne ottenuto il prelievo, il consigliere Bonafede ha illustrato l’ordine del giorno di cui è stato primo firmatario, che impegna l’Amministrazione ad un intervento su tutti gli impianti cittadini di pubblica illuminazione per sostituire le vecchie lampade con quelle a led. Bonafede, tra l’altro, ha detto: “Si potrebbe iniziare con un progetto pilota su via cittadina in modo da attestare adeguatamente l’impatto della “tecnologia Led” in termini di illuminazione di spazio esterno e in termini di risparmio energetico. Nell’immediato, inoltre, si potrebbe procedere all’illuminazione led di tutti gli ambienti interni degli uffici comunali. Una ricognizione sui risultati del test, dopo un periodo di mesi 6, consentirebbe di disporre di tutte le informazioni reali, inclusi i pareri dei cittadini per estenderla su tutti i corpi illuminanti della città, nel rispetto delle sue peculiarità urbanistiche. L’intervento, in base ad un programma progressivo e pluriennale, dovrebbe avvenire con acquisti attraverso la Consip che garantirebbe risparmio e trasparenza agli atti”.

Nel dibattito sono intervenuti i consiglieri Castagnino, Pappalardo, Rodante, Vinci e Di Mauro, tutti favorevoli al progetto che “abbisogna però di uno studio di fattibilità tecnica” come ribadito dal consigliere D’Amico.

E’ toccato al sindaco Giancarlo Garozzo, presente in aula, fare la sintesi sull’argomento. “Questa Amministrazione, sin dal suo insediamento, persegue politiche di risparmio energetico. Siracusa è l’unica città siciliana ad avere avuto finanziati tre progetti inseriti nell’ambito Programma Operativo Interregionale “Poi energia”, facendo anche la parte del leone con circa 7,5 milioni di euro su un badget complessivo di 15 milioni: questo vuol dire che il Comune disporrà del 50% del fondo complessivo messo a disposizione dall’Unione europea, avendo quindi riconosciuta la sua progettualità finalizzata ad intercettare tutte le risorse, comunitarie, nazionali e regionali disponibili”.

Uno dei progetti, ha ricordato il sindaco, prevedela sostituzione in tutta Ortigia delle attuali lampade con quelle ad induzione per un importo di quasi 3,5 milioni di euro. “Se prima del bilancio, inoltre, dovesse arrivare il decreto di finanziamento, circa 3 milioni di euro attraverso i Fondi Gessica, potremmo completare l’ulluminazione di tutte le strade del territorio” ha concluso il sindaco che ha dato la disponibilità dell’Amministrazione ad un progetto pilota di utilizzo di tecnologia a led all’intero di una struttura pubblica dove la resa è maggiore rispetto che all’esterno.

Il consigliere Massimo Milazzo, firmatario dell’ordine del giorno sulla proposta di trasferimento del Comando provinciale dei Carabinieri dall’attuale allocazione di viale Tica in via Elorina, in una parte del plesso dell’Aeronautica militare, ha chiestom il rinvio della trattazione del punto “Per meglio approfondire tutti gli aspetti sia logistici che di merito”.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: