Siracusa: Attivare il servizio di Parto Analgesia! la richiesta di un gruppo di future Mamme

A Siracusa disagi non indifferenti al presidio ospedaliero Umberto I,nonostante le numerose promesse la Parto Analgesia (parto indolore o epidurale)è un servizio non garantito.

E’ stato deciso di creare il gruppo “Il parto indolore è un diritto anche a Siracusa” a seguito di confronti con mamme , personale medico e future mamme che non possono usufruire del servizio,perchè non ancora valido,nella propria città e sono costrette a recarsi in altre strutture.Lo scopo del gruppo è quello di capire perché, tale servizio non sia stato ancora attivato e cosa fare per ottenere un diritto che spetta ad ogni donna!

E’ al fine di poter mettere a conoscenza della problematica un pubblico più ampio, che è stata presentata una lettera al direttore generale dell’Asp 8  Salvatore Brugaletta : “La sottoscritta  Alessandra Carasi, amministratrice del gruppo “Il parto indolore è un diritto anche a Siracusa”, chiede delucidazioni in merito al servizio di Parto Analgesia all’interno del Presidio Ospedaliero Umberto I di Siracusa. Poichè  nonostante le continue promesse degli ultimi anni nulla ancora è stato fatto, auspichiamo pertanto che, quanto prima, ci si  mobiliti ai fini dell’attuazione del servizio di Parto Analgesia al P0 Umberto I.        

La Parto Analgesia fa parte dei Lea (Livelli  Essenziali di Assistenza Sanitaria) Ogni donna deve poterne usufruire!“.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: