NotoProvincia di Siracusa

A Noto chiusura provvisoria per tredici attività commerciali. Sedie, tavoli e ombrelloni in suolo pubblico non autorizzato

A Noto non si scherza sulla tutela del decoro urbano.

L’amministrazione attenta alla difesa degli spazi pubblici. Un biglietto da visita certo per i tanti turisti che la visitano e di garanzia per i residenti.

I controlli e i provvedimenti non mancano.

Multe della polizia municipale e ordinanza di chiusura per tre giorni, da parte del dirigente del sesto settore, economia ed ecologia, del Comune di Noto per ben tredici attività commerciali.

Molte ricadono nel centro storico della città barocca.

Nei provvedimenti del 30 aprile e 4 maggio scorsi anche l’intimazione a non occupare più, oltre il consentito o senza autorizzazione, il suolo pubblico con sedie, tavoli e ombrelloni.

Misure irrogati a tredici titolari di diversi esercizi commerciali di Noto.

In particolare, a quattro di loro, per non aver rispettato i limiti in metri quadri delle autorizzazioni concesse (si erano “allargati” di pochi metri in più del consentito) e ai rimanenti nove per aver occupato diversi metri quadri di suolo pubblico con tavoli, sedie, ombrelloni e gazebo in assenza di titolo autorizzativo.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: