L’università di Priolo non è inutile

Riportiamo il comunicato del responsabile politico PSI Priolo Christian Bosco sul sit in di domenica 5 luglio per bloccare l’uscita dal consorzio universitario.

Domenica 5 luglio dalle ore 8.30 alle ore 12.30 in piazza Quattro Canti di Priolo si terrà una manifestazione con raccolta firme a sostegno della locale università. Si invitano a partecipare gli studenti, le associazioni, le parti sociali e i gruppi politici che sono contrari alla decisione dell’amministrazione Rizza di uscire dal consorzio universitario.

Questa è una lotta che deve riguardare tutti coloro che hanno a cuore le sorti dei circa 600 ragazzi che attualmente studiano presso la nostra facoltà e di tutti quegli studenti che nei prossimi anni decideranno di venire a studiare a Priolo. Il vergognoso atto posto in essere dal sindaco Rizza e dai consiglieri comunali di maggioranza non può passare inosservato ed è per questo che il PSI invita all’unità le forze politiche di opposizione perchè solo con l’unione e la partecipazione si possono ottenere grandi risultati.

Dobbiamo dare un forte segnale a questi amministratori per far comprendere loro che l’università non è inutile e che questa deve essere portata avanti con orgoglio dal comune di Priolo.

Il C.U.M.I. crea sviluppo per l’intera provincia di Siracusa e consente alle famiglie meno agiate di poter far conseguire la laurea ai loro figli ed è per questo che la lotta unitaria degli studenti e delle loro famiglie deve essere il punto di forza per riuscire ad opporsi a tale decisione.

Domenica il nostro “grido” romperà il silenzio che si vorrebbe imporre a Priolo.

 

Redazione

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: