Maltempo: il Libero consorzio interviene sulle strade provinciali

L’ondata di maltempo che si è abbattuta sulla provincia di Siracusa, ha determinato vari danni alla viabilità provinciale, con detriti, fanghiglia, smottamenti e frane che hanno reso impraticabili diverse arterie.

A seguito delle segnalazioni dei comuni e dalla polizia provinciale, il Libero Consorzio comunale  ha disposto i sopralluoghi necessari per eliminare le criticità emerse.

I tecnici del settore viabilità sono intervenuti sulla provinciale Buccheri-San Giovanni (territorio di Buccheri), sulla Cassaro-Cozzo Bianco-Buscemi (SP 40 e 45, territorio di Cassaro-Ferla), sulla Francofonte-Scordia, sulla Lentini-Scordia, al Biviere di Lentini e sulla provinciale Reina-Rappi, chiusa al transito per la grave inondazione. Le squadre di Siracusa Risorse e di una ditta di fiducia hanno lavorato con impegno per eliminare le prime criticità e ripristinare il transito.

Il Libero Consorzio sta monitorando le condizioni di undici strade provinciali: la Noto-Giarratana, la Renna-Spolveria, il tratto Avola-Calabernardo, Cava di Ruglio-Casa Granieri, Rosolini-Pachino, Cozzoflua-Scivolaneve, Pachino-Maucini, Palazzolo Testa dell’acqua, Bimmisca-Agliastro, Avola Manghisi e Avola-Bochini-Noto e a breve inizieranno i lavori per ripristinare la normale viabilità.

Pubblicità