Controlli dei carabinieri nelle attività pubbliche della provincia

Controlli dei carabinieri nelle attività pubbliche della provincia

I militari dell’arma dei carabinieri hanno attivato, in tutta la provincia di Siracusa, controlli negli esercizi pubblici per la tutela del diritto d’Autore

Per tale attività i militari hanno denunciato 7 persone

Controlli dei carabinieri nelle attività pubbliche della provincia
Controlli dei carabinieri nelle attività pubbliche della provincia

I Carabinieri del Comando Provinciale di Siracusa,

coadiuvati da personale specializzato dell’azienda “Sky Italia s.r.l.”

hanno svolto negli ultimi due fine settimana dei mirati controlli finalizzati

ad accertare il rispetto della normativa sul diritto d’autore all’interno degli esercizi di ristorazione e di intrattenimento del capoluogo.

Durante le attività,

che hanno visto i militari operare su una ventina di esercizi commerciali, principalmente pub, ristoranti e sale di ricevitoria di scommesse,

su tutto il territorio della provincia,

hanno deferiti  all’Autorità Giudiziaria 7 soggetti, titolari di centri scommesse-internet point e bar,

siti in Siracusa e Carlentini, per la violazione della legge a tutela dei diritti d’autore in quanto sorpresi a proiettare indebitamente a favore della propria clientela le trasmissioni della pay-tv avvalendosi di diversi artifici:

in alcuni casi, tramite schede acquistate per soli fini privati; in altri, addirittura avvalendosi di decoder non autorizzati

ed appositamente programmati per riuscire a decrittare fraudolentemente,

pur in assenza di qualunque tipo di contratto, i programmi televisivi Sky.

Pur se in apparenza condotte di minor valenza,

tali violazioni costituiscono in realtà reati puniti severamente:

la legge penale prevede infatti la reclusione da sei mesi a tre anni ed una multa da 2500 a 15000 € nel primo dei casi citati, mentre nel secondo caso tali cifre possono arrivare fino a € 25000.

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: