Canicattini Bagni – Due tragiche scomparse nella giornata di oggi. Un dipendente della ex Provincia e uno dell’Agenzia delle entrate in momenti diversi.

Una domenica disgraziata per Canicattini Bagni. In poche ore due stimatissimi cittadini hanno perso la vita in circostanze diverse. Uno, Mario Mezzio è morto poche ore fa. Nelle prime ore del pomeriggio, infatti, dobbiamo registrare la scomparsa improvvisa per infarto di uno dei dipendenti più apprezzati della ex Provincia Regionale di Siracusa, appunto Mario Mezzio. Lavorava nell’archiviazione e consultazione degli atti amministrativi al piano terra della sede di Via Malta e sarebbe dovuto andare in pensione il 1° di agosto insieme ad altri colleghi. Una fine prematura e inattesa. – L’altra scomparsa si è verificata sempre a Canicattini stamani, intorno alle 9,30, nel corso di una gara ciclistica dedicata al padre. Fortunato Marino di 54 anni è morto andando a cozzare contro un muro di delimitazione al Km. 20 della strada provinciale 14, vicino a Canicattini Bagni, mentre si disputava il V Memorial Luciano Marino, prova del campionato interregionale di ciclismo di mediofondo.
Seguiva la gara ciclistica in sella a uno scooter, quando, l’ambulanza per evitare uno dei ciclisti, lo ha colpito facendolo sbandare contro il muro, secondo una prima ricostruzione della Polizia Municipale. A nulla è valso l’immediato intervento di 118 ed elisoccorso. Troppo gravi le ferite riportate nell’impatto. Ferito in maniera non grave, invece, il passeggero dello scooter.   (C.B.)