AvolaCronacaPortopaloProvincia di Siracusa

Avola e Portopalo: sbarcano 86 migranti tra cui un neonato. Intervengono Polizia e Carabinieri

Ancora sbarchi nelle coste siracusane. Questa volta i migranti sono giunti presso le coste di Portopalo e di Avola.

Il primo sbarco è avvenuto intorno all’una a Portopalo. Sul posto sono intervenute due motovedette della Capitaneria di Porto di Siracusa e gli Agenti della Polizia di Stato in servizio al commissariato di Pachino che hanno soccorso 40 migranti di nazionalità irachena, iraniana, siriana e afgana, tra i quali un neonato di sei mesi. Dopo i primi soccorsi, gli stessi sono stati trasferiti al porto di Augusta.

Ad Avola, alle ore 4 circa di questa mattina, Agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di Avola, unitamente ai colleghi dell’Arma dei Carabinieri, sono intervenuti sulla statale 115 in soccorso di 46 profughi (17 minori, 22 uomini e 7 donne) di nazionalità irachena, iraniana e siriana. Dai primi accertamenti, si è potuto appurare  che gli stessi erano sbarcati alle ore 3 sulla spiaggia della “Marchesa” in contrada Chiusa di Carlo dopo aver viaggiato per circa una settimana a bordo di una barca. Agli stessi sono stati prestati i primi soccorsi prima di essere accompagnati al porto di Augusta.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: