Augusta, il Sippe chiede guanti e mascherine per il carcere

Il Sippe, il sindacato di polizia penitenziaria, invita il direttore del carcere di Augusta ad adottare le misure di prevenzione contro il coronavirus.

In seguito all’ordine di servizio del capo Dap, la richiesta è di installare distributori di liquido disinfettante per le mani, distribuire guanti in lattice e mascherine in tutti i locali del carcere.

In particolare nei locali per il ricevimento dei detenuti nuovi giunti, soprattutto se provenienti dalla libertà.

Inoltre, secondo il Sippe, è necessario procedere alla stesura e alla distribuzione di un piano in caso di sospetto della presenza del virus nella struttura.

“In questo momento – scrive il sindacato in una nota – riteniamo sia il minimo indispensabile per cercare di prevenire il contagio di ogni forma di virus”.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: