Apocalisse a Eloro, the day after…

L’apocalisse a Eloro, il giorno dopo. Non ci sono parole per descrivere ciò che si può sentire in questi istanti.

Per chi ha perso la propria auto, magari, impossibilitati ad acquistarne un’altra, è una vera tragedia.

Non sappiamo ancora l’origine dell’incendio ma, come più volte denunciato dal nostro giornale canale8news.it, dietro i tanti roghi di questi giorni potrebbe esserci sempre la stessa regia.

L’apocalisse a Eloro, the day after...
Le fiamme hanno avvolto tutte le auto parcheggiate – Foto F. Samperisi

L’ira del fuoco, come l’Apocalisse a Eloro, si è manifestato con tutta la sua forza portandosi via la serenità di tante famiglie che li avevano parcheggiato il proprio mezzo di locomozione, l’automobile.

Il conteggio di quante ne sono andate distrutte ancora non è certo.

L’unica cosa che, invece, è certa sono le ceneri che rimangono in quel terreno in cui nessuno poteva mai immaginare accadesse ciò che, invece, è successo,

Quella parte di spiaggia non da molta scelta a chi preferisce di andare da quelle parti, bagnanti ignari che adesso dovranno fare i conti con le proprie tasche e con le società assicurative.

Ma, purtroppo, non tutti hanno contratto una polizza per danni causati da icendio e di conseguenza non sarà semplice digerire questo rospo.

Apocalisse a Eloro, the day after...
Auto carbonizzate dopo l’incendio in zona Eloro. Foto F. Samperisi

Questa è una storia che racconteremo ai nostri figli perché a memoria non ricordiamo un incendio di tale dimensioni.

Gli sfortunati  proprietari delle auto chiedono adesso con forza che si faccia luce sull’eposodio e che presto si metta fine a fatto come questi che ledono la serenità dell’individuo.

L’unica nostra colpa, – afferma il proprietário di un auto parcheggiata sul terreno andato bruciato – è aver provato di trascorrere una giornata domenicale in serenità che non dimentiche più.

Tutta la nostra vicinanza umana va ai proprietari di quelle auto, ormai distratte chissà perchè e per mani di chi?

Pubblicità