VINCIULLO: Strade Provinciali, nulla di nuovo, utilizzati i fondi della scorsa Legislatura

Il Governo regionale ha approvato una Deliberazione con la quale si approva il Piano degli interventi stradali 2019, al solito accompagnati da roboanti dichiarazioni. Lo dichiara Vincenzo Vinciullo.Nell’enfasi celebrative del momento, hanno dimenticato di dire che tutte le strade, nessuna esclusa, o erano già fruitori di un finanziamento ad hoc oppure sono state finanziate con risorse ottenute nel 2016, quando fu firmato il Patto per il Sud.Relativamente alla provincia di Siracusa, onde evitare stucchevoli ringraziamenti o tentativi di appropriazione del lavoro svolto nella scorsa Legislatura, vorrei ricordare le fonti di finanziamento e le date di finanziamento, per evitare future polemiche:1) Lavori di ripristino del tratto di viabilità secondaria ex ASI in prossimità dello svincolo Esso/Sortino a causa di una frana per 400.000, euro, era già inserita nell’allegato al Secondo Atto Integrativo dell’APQ TS, Nuovo Archivio SIVS ex Fondi FAS 2000-2006, del 21 gennaio 2016;2) Intervento strutturale del corpo stradale delle opere d’arte  della S.P.23 “Palazzolo-Giarratana” per 1.892.262,15 euro, era già inserita nell’allegato al Secondo Atto Integrativo dell’APQ TS, Nuovo Archivio SIVS ex Fondi FAS 2000-2006, del 21 gennaio 2016;3) S.P. 32 “Carlentini-Pedagaggi” Intervento per il miglioramento del livello di sicurezza e del piano viario per 2.235.000,00 euro, già inserito nel Patto per il Sud, firmato il 10 settembre 2016;4) Intervento di manutenzione straordinaria per la messa insicurezza della S.P. 26 “Rosolini-Pachino”, mediante la riqualificazione del piano stradale e la realizzazione di una rotatoria all’intersezione con la S.P. 56 “Bimmisca-Agliastro” per 4.105.627,09 euro, finanziato con i fondi del Patto per il Sud, firmato il 10 settembre 2016;5) Lavori di completamento della S.P. 14 “Fusco-Carlentini-Passoladro” per 2.500.000,00 euro, finanziati con i fondi del Patto per il Sud, firmato il 10 settembre 2016; Per quanto riguarda, inoltre, la provincia di Siracusa, si sono però dimenticati di citare, ha concluso Vinciullo, tutte le rimanenti strade già finanziate ed inspiegabilmente non inserite nella programmazione 2019.Spero per loro, politicamente parlando, che non abbiano proceduto a revocare detti finanziamenti e che si siano riservate le strade non citate per qualche altra azione di propaganda politica nel tentativo di mettere il cappello su fatti, cose e finanziamenti che li videro fieri oppositori sia in Commissione Bilancio quanto in Aula, quando si dice che “Una cattiva memoria preserva da tanti rimorsi ”.A riprova di quanto dichiarato, in allegato la foto ufficiale della firma del Patto per il Sud.