Trovato in possesso di fucile a canne mozze: arrestato dai Carabinieri

Nel corso della nottata, nell’ambito di mirato servizio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati contro il patrimonio in zone rurali svolto a cavallo dei comuni di Noto, Rosolini e Pachino, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto hanno tratto in arresto per detenzione abusiva di arma comune da sparo ed alterazione di arma, Luigi Zini, classe 1975, già noto alle forze dell’ordine per i suoi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

L’uomo, sottoposto ad un ordinario controllo di polizia, da subito si mostrava agitato ed infastidito. Pertanto i hanno deciso di procedere a perquisizione nei suoi confronti rinvenendo, nel cofano dell’autovettura, un fucile da caccia con canne e calciolo mozzatto, privo di matricola e ridipinto interamente di nero nonché nr. 13 cartucce calibro 12. Al termine delle formalità di rito, l’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione al regime degli arresti domiciliari in attesa della celebrazione del rito direttissimo presso il Tribunale di Siracusa.

ZINI LUIGI CL.75 IMG-20150602-WA0001

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: