Siracusa: con i cittadini per la gestione dei beni comuni, domani i primi incontri e alle 15 un laboratorio alla scuola “Chindemi” di via Algeri

Siracusa, 3 febbraio ‘15 – Prendersi  cura degli spazi pubblici in cui si vive per rendere migliore la qualità della propria vita. È la filosofia che ispira il progetto Beni comuni lanciato dall’Amministrazione, sulle orme di altre città battistrada, e che comincia a muovere i primi passi. L’atto finale sarà l’approvazione di un regolamento che si occuperà del rapporto tra cittadini e l’Ente per il raggiungimento degli obiettivi.  Il primo evento, organizzato dall’assessore Valeria Troia, si terrà domai (4 febbraio) e avrà come protagonista la professoressa Daniela Ciaffi, docente di Sociologia urbana all’università di Palermo, che illustrerà l’esperienza di Bologna, una delle prime città ad occuparsi della materia, e lo sviluppo avuto in altre realtà italiane. A partire dalle 10, la docente incontrerà il Sindaco, la Giunta e i presidenti della commissioni consiliari; alle 15 ci sarà il momento pubblico con un incontro/laboratorio che si terrà al plesso di via Algeri dell’Istituto comprensivo “Chindemi”.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: