(VIDEO) SAN VALENTINO, E SE SI REGALASSE UN ALBERO? SINGOLARE IDEA DA TREEDOM

Manca solo una settimana a San Valentino e inizia per gli innamorati dalla tradizione ferrea, la ricerca al regalo più bello, ed inaspettato per sorprendere il partner. Fermamente convinti nella teoria assoluta che l’amore come la vita si festeggia ogni giorno, vorremmo ugualmente provare a dare un consiglio “intelligente” a chi proprio non sa rinunciare al regalo nel giorno di San Valentino, festa degli innamorati. Vi parliamo della Treedom che da tempo porta avanti progetti per tutelare l’ambiente in generale, il patrimonio boschivo del pianeta, in particolare, e che quest’anno lancia un concorso per invogliare ancor di più la gente ad investire in “natura”. Alberi e amore potrebbe essere lo slogan della Treedom per il 14 febbraio 2015, poichè propone a tutti gli innamorati a regalare alla propria lei o al proprio lui un albero. Si fa tutto tramite internet con 16 tipi di alberi a disposizione, di vario prezzo (dai 6 euro in su), il classico anacardo che fa frutti a forma di cuore, il mango, l’albero della felicità, il cacao, per esprimere dolcezza e così via. Fatta la scelta si può personalizzare con una dedica ed inviarla al destinatario del vostro regalo, poi, insieme, si potrà seguire la crescita dell’albero su google maps. Già perchè l’albero non è per il giardino di casa, ma per un luogo dove il vostro gesto d’amore servirà al rimboschimento. Treedom, basta cercare sul motore di ricerca, per San Valentino 2015 mette inoltre in palio un premio per chi parteciperà entro il 15 febbraio 2015, con regolare concorso il vincitore si aggiudicherà una splendida notte nella casa sull’albero, progettata dall’interior design fiorentino Riccardo Barthel. Questo regalo contribuirà, anche, ad aiutare uno dei tanti progetti agroalimentari della Treedom; Camerun, Senegal, Haiti, Argentina, Kenya, Malawi, Burkina Faso e Italia sono gli otto progetti accomunati da medesima filosofia: ciascun albero invecchierà serenamente lì dove è stato piantato, accudito e tutelato da un contadino della zona. Si può immaginare un regalo più bello?

Emanuela Volcan

 

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: