Resta chiusa sul terrazzo della palazzina dove abita. Donna di 75 anni soccorsa dai carabinieri

Una donna di 75 anni di Augusta è rimasta chiusa sul terrazzo del condominio dove abita a causa di un malinteso con un coinquilino. L’uomo infatti, recatosi anch’egli sul terrazzo per sbrigare alcune faccende ha poi chiuso al porta non accorgendosi della presenza della donna che stava raccogliendo i panni stesi.

Al momento di rientrare, vedendo la porta chiusa, la donna  ha iniziato a spaventarsi andando in un forte stato di agitazione e di panico ed iniziando ad urlare.

I condomini, allertati dalle urla della donna rimasta chiusa all’esterno e vedendo che la stessa non riusciva a calmarsi, dopo averla liberata hanno chiamato i Carabinieri e il  personale medico del 118 che a sua volta provvedeva ad accompagnare la predetta al locale pronto soccorso dell’Ospedale Muscatello per sottoporla ai dovuti accertamenti sanitari.

Fortunatamente la vicenda si è conclusa solamente con un po’ di panico

Pubblicità