Randagismo : “Abbiamo fatto importanti passi in avanti”, enuncia il Sindaco di Noto.

A distanza di circa cinque mesi dall’avvio delle attività di contrasto al fenomeno del randagisimo, il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti prova a fare il punto della situazione.

45 i cuccioli accuditi e 15 i cani tratti in salvo da situazioni di pericolo.

“Riceviamo tante segnalazioni – ha enunciato il sindaco – il fenomeno non è ancora totalmente sotto controllo, ma abbiamo fatto importanti passi in avanti”.

135 gli interventi di sterilizzazione e microchippatura, oltre 50 i randagi adottati.

Da metà gennaio, l’amministrazione comunale ha avviato un progetto, che prevede la riammissione dei randagi del territorio.

A occuparsene è la cooperativa sociale Oro, che ha avviato una campagna per l’adozione degli amici a quattro zampe, con tanto di pagina Facebook su cui è possibile ricevere e scambiare informazioni.

Nel progetto è coinvolto anche l’Ente Fauna.

“Il livello di attenzione – ha concluso Bonfanti – è destinato ad alzarsi. Abbiamo a cura la sicurezza di tutti, e anche il bene dei nostri amici animali”.

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: