Proiettile al dirigente della Polizia Marzia Giustolisi, interviene Musumeci

«E’ inquietante la sequela di intimidazioni che, in pochi giorni, vede come bersagli, nella stessa città, prima il Procuratore della Repubblica e, adesso, il capo della Squadra mobile di Caltanissetta. Abbiamo fiducia nelle indagini che la magistratura saprà condurre per individuare gli autori di  questo ignobile gesto. Il governo della Regione Siciliana è vicino a tutte le istituzioni dello Stato impegnate in un’operazione verità».
Lo dichiara il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in merito alla busta contenente un proiettile e minacce personali rivolte al dirigente della Polizia Marzia Giustolisi.
Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: