Palermo, il “pane ca meusa” di chef Caliri diventa alta cucina ed incanta a Cookexpo

Palermo – Mira al cuore di Palermo lo chef Pasquale Caliri del Marina del Nettuno di Messina che si è esibito ieri pomeriggio in un cooking show d’eccezione alla Fiera Del Mediterraneo di Palermo alla terza edizione “Cookexpo” la grande fiera gastonomica del mediterraneo.

Il “pane ca meusa” così caro alla tradizione palermitana, con l’estro creativo dello chef del Marina Del Nettuno di Messina, è diventato un piatto di alta cucina.

In trenta minuti a ritmo serrato il cuoco messinese ha fatto uscire la milza dal panino per renderla un piatto di alta cucina.

Il piatto di Caliri è un concentrato  di sapori e  di tecniche “fusion” provenienti persino dalla Corea.

Un raviolo quindi, confezionato con farine di grano siciliano e pasta di sesamo con all’interno una mousse ottenuta mescolando la milza setacciata con la ricotta all’interno di un pacojet ( sofisticato strumento utilizzato per produrre mousse da alimenti ghiacciati). Lo chef spiega ed impiatta dopo aver creato una “essenza di cipolla” all’interno di una pentola a bassa pressione di matrice coreana.

“E’ una pentola diffusa in Asia come la pentola a pressione nelle nostre cucine – ha spiegato – solo che tramita cotture di ore a temperatura controllata si riescono ad ottenere veri elisir carichi di profumi e concentrati in sapore. Ed ancora una salsa di pane ottenuta da pane raffermo e cipolla caramellata, unitamente ad una salsa di sesamo nero.

Lo chef procede senza sosta, si impadronisce del microfono, manda video delle preparazioni, dà indicazioni ai suoi ragazzi ed alla fine impiatta con eleganza.

Il risultato è suggestivo: i ravioli di milza vengono inondati di elisir di cipolla che si fonde in trasparenza con il sesamo nero creando suggestive onde di colore.

“Abbiamo voluto omaggiare la città che ci ha ospitato – ha detto lo chef allo stand Elettrolux – perché in un momento in cui la cucina assorbe influssi di ogni dove è giusto anche guardare alle province vicine in un comune “parlare siciliano” anche a tavola.

Pasquale Caliri, che è Ambasciatore Del Gusto e membro di Eurotoques, non è nuovo sorprendere durante i suoi show con piatti  sorprendenti.

A Cook Expo proprio con la “meusa” ha letteralmente toccato il cuore ( ed il palato) dei siciliani.

 

Pubblicità