Pachino, la raccolta dei rifiuti passa alla Dusty

Pachino, la raccolta dei rifiuti passa alla Dusty

Pachino, questione rifiuti . Oggi è stato dichiarato chiuso il rapporto con la ditta Busso e con un’ordinanza contingibile e urgente è stato affidato il servizio alla ditta Dusty. “A causa delle critiche condizioni igieniche e sanitarie ci siamo visti costretti a interrompere il regime di proroga dell’azienda che gestisce la raccolta dei rifiuti”.

A dichiararlo sono stati il sindaco, Roberto Bruno, e l’assessore all’Ecologia, Andrea Nicastro che poi fanno riferimento sulla situazione di panico nella città: “Capiamo la situazione economica delle famiglie degli operatori ecologici a causa dei mancati pagamenti degli stipendi, e siamo stati noi per primi a scendere in strada a loro fianco. Ma non si può accettare impassibilmente di vedere una città sommersa dai rifiuti e non certo solo a causa dei due giusti e legittimi scioperi proclamati dai sindacati, per manifestare lo stato di malcontento dei lavoratori che, comunque, verranno tutelati”.

Il sindaco Bruno ha altresì ribadito: “Quanto accaduto ha causato una critica situazione igienica e sanitaria, danneggiando gravemente l’immagine della nostra città. Così l’amministrazione che guido ha deciso di fare una scelta forte e determinata, ha deciso di interrompere un sistema di raccolta scarsamente funzionale, per dare il giusto servizio alla nostra comunità.  Siamo certi che grazie a questo cambio la nostra città potrà finalmente tornare a condizioni di pulizia e decoro indispensabili per garantire una Pachino civile”.

La ditta Dusty, che svolge il servizio nei limitrofi territori di Ispica e Noto sino ad una parte della frazione di Marzamemi, inizierà sin da oggi e in via temporanea per tutta la stagione estiva.

 

 

Corrado Tardonato

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: