La lesione dei diritti delle vittime dell’amianto di Siracusa approda alla Camera dei Deputati

L’Osservatorio Nazionale Amianto, con il suo presidente, avv. Ezio Bonanni, in audizione dalla Commissione Lavoro della Camera dei Deputati, pone in modo forte il problema della tutela delle vittime dell’amianto e in modo particolare solleva il caso Polo Petrolchimico di Priolo Gargallo e chiede un atto di indirizzo al Ministro del Lavoro. Nel frattempo la mobilitazione prosegue anche sui territori.

Da lunedì 22 ottobre fino a giorno 26 dalle ore 8:00 alle 14:00, si terranno presso la Sede INPS di Siracusa, dei sit in giornalieri, organizzati dal’ONA Siracusa, che invita a partecipare tutte le vittime amianto tra cui lavoratori esposti, ex lavoratori e familiari delle vittime.

Hanno contribuito all’iniziativa anche i lavoratori Si.Te.Co. protagonisti della recente vittoria dell’ONA in aula di Tribunale, che ha permesso il riconoscimento dei diritti di ben 10 lavoratori.

La recente sentenza che ha riconosciuto i benefici previdenziali per esposizione al rischio amianto ai dieci lavoratori, ha costituito il precedente fondamentale per permettere a tutte le migliaia di lavoratori di poter agire per ottenere l’accredito delle maggiorazioni contributive per esposizione ad amianto.

Ma questo è solo l’inizio di un percorso che speriamo porti verso una grande vittoria. Sono Infatti registrati solo nei distretti di Siracusa, Priolo, Melilli e Augusta più di 25.000 lavoratori esposti ad amianto e altri cancerogeni, per questo l’ONA vuole raccogliere sulle sue spalle il peso e la responsabilità di essere propulsiva per far sì che questi diritti vengano rispettati e non rimangano violati.

L’avv. Ezio Bonanni, presidente ONA, dichiara: «È fondamentale che i lavoratori esposti ad amianto del distretto di Siracusa, Priolo, Melilli e Augusta si mobilitano per ottenere l’accredito delle maggiorazioni amianto ai fini del prepensionamento e dell’aumento della pensione. L’ONA è in prima linea per tutelare i lavoratori da sempre e così continuerà a essere fino al giorno in cui riusciremo a raggiungere il nostro obiettivo».

 L’Ona ha costituito lo Sportello Amianto ONA, con la convenzione del Comune di Priolo Gargallo, e i cittadini possono ricevere assistenza anche allo sportello online.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: