La Guardi di finanza sequestra una sala scommesse abusiva

I militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, nell’ambito delle attività volte alla tutela del gioco legale, hanno scoperto e sottoposto a sequestro un locale commerciale del quartiere San Cristoforo di Catania utilizzato come sala scommesse abusiva. I Finanzieri del Gruppo di Catania hanno sequestrato computer, monitor e denaro in contante al titolare dell’agenzia che accettava scommesse online senza le dovute autorizzazioni.

Le Fiamme Gialle hanno requisito nella sala anche un’apparecchiatura del tipo totem che attraverso la connessione telematica, permetteva il gioco su casinò virtuali gestiti da operatori illegali, ed un apparato illecito che riproduceva, nei tratti essenziali, il gioco del poker, vietato dalla disciplina richiamata dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza.

Finanzieri hanno sottoposto a sequestro preventivo l’intero locale adibito a sala scommesse abusiva, segnalando il gestore all’Autorità Giudiziaria di Catania per i diversi reati accertati e, in particolare, per Esercizio abusivo e organizzazione di pubbliche scommesse sportive. Al titolare inoltre sono state contestate violazioni amministrative che prevedono l’irrogazione di sanzioni per oltre 25 mila euro.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: