Istituita la tassa di soggiorno a Noto

Istituita la tassa di soggiorno nel Comune di Noto. Polemiche e differenti reazioni da parte della comunità.

Noto, 27 ottobre 2015. Con deliberazione della giunta comunale del 22/10/2015 è stata istituita la tassa di soggiorno per turisti che verranno a visitare la città di Noto.

Per ricordare, si tratta di un’imposta di carattere locale applicata a carico delle persone che alloggiano nelle strutture ricettive di territori classificati come località turistica o città d’arte.

Sono state espresse da parte della comunità e di alcuni consiglieri comunali alcune contrarietà alla stessa ritenendola da un lato una nuova tassa e quindi di aumento del carico fiscale dall’altro la stessa potrebbe dirottare i turisti nelle strutture ricettive dei comuni vicini dove la TASSA non viene applicata.

Proviamo a bilanciare ’incidenza dell’imposta sulle entrate dei bilanci comunali: Secondo stime ufficiali, essa va da un massimo di 8,2% di Montecatini Terme a valori minimi per le grandi città come Napoli e Milano, con lo 0,3%. Gli impieghi delle somme raccolte sono in primo luogo utilizzati per manifestazioni ed eventi culturali 29,1%, per la sostenibilità ambientale (17,0%), per il sostegno alle istituzioni (15,9%), per i servizi di trasporto pubblico (12,8%) e in misura più limitata per la promozione (5,7%).

Dunque vedremo l’impatto che avrà sulla città di Noto.

 

Corrado Tardonato

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.