Imminente la riapertura della pediatria zona sud. E i reparti di Noto?

Rumors indicano a breve, forse ai primi di luglio,  l’apertura del reparto di pediatria all’Ospedale Di Maria di Avola.

Tanto rumore per niente da parte dei cittadini di Noto i quali, beffati da un piano di rifunzionalizzazione che li penalizzerebbe, attendono ancora la riapertura dei reparti di lungodegenza e di riabilitazione.

Se ad Avola tutto è pronto per l’apertura della pediatria, con tanto di impianto di climatizzazione, a cui hanno lavorato i tecnici in questi giorni, a Noto manco se ne parla? Non arriveranno ne letti, ne attrezzature ne ricoverati. Ma come è possibile? I vertici dell’asp avevano gsrantito al comitato Pro Trigona il ritorno dei reparti a Noto su cui si sarebbe impegnato il direttore sanitario Anselmo Madeddu, il quale ha poi smentito le promesse in un articolo di  giornale.

Ci chiediamo, quando verrà trattato il ricorso al Tar presentato dal Comune di Noto dopo che il Tar di Catania ha dichiarato l’incompetenza territoriale ? E poi perchè l’Asp di Siracusa, come aveva annunciato, non attrezza il Trigona dei reparti di lungodegenza e riabilitazione? Tutti interrogativi che, ci auguriamo, i vertici dell’Asp vorrano chiarire!

 

 

 

Pubblicità