Eloro-Pizzuta, inviata alla Regione la proposta di estensione della zona di riserva

Vendicari, inviata alla Regione Sicilia la proposta di estensione della zona di riserva Eloro-Pizzuta da parte delle associazioni di settore.

Noto, 21 luglio 2015. Sette associazioni insieme per proporre alla Regione Siciliana l’estensione della riserva naturale di Vendicari all’area Eloro-Pizzuta.

Dopo aver ottenuto il parere favorevole della Soprintendenza di Siracusa e del Consiglio Comunale di Noto, l’istanza di estensione è stata firmata dalle associazioni Sciami, Natura Sicula, Associazione Noto Albergatori, Acquanuvena, Archeoclub Noto, Notoambiente, Case parse dell’agro netino, e inviata all’Assessorato Regionale Territorio e Ambiente e alla Segreteria del Consiglio Regionale per la Protezione del Patrimonio Naturale (CRPPN).

Alla proposta hanno aderito anche prestigiose organizzazioni quali il Centro Parchi Internazionale di Roma, Legambiente Sicilia, Federescursionismo Sicilia, Comitato Parchi di Siracusa.

L’area Eloro-Pizzuta, dal punto di vista naturalistico e archeologico, ha le stesse potenzialità della riserva di Vendicari, confinando  a nord con l’area protetta ma è fuori perimetro rispetto alla riserva e fa gola a molti imprenditori. Infatti gli anni passati sono trascorsi a suon di opposizioni ripetute a progetti di costruzione di villette, solarium, stabilimenti balneari, ecc. Tutti progetti ritenuti insostenibili, non rispettosi di un bene naturale irriproducibile, da conservare nella sua interezza perché possano goderlo anche le future generazioni.

Includere questo chilometro di costa alla riserva è dovuto: anche qui, come a Vendicari, c’è la stessa fauna, una spiaggia lunga 250 m, la scogliera, le dune, la vegetazione psammofila, la macchia mediterranea e numerosi resti archeologici Tra l’altro, comporterebbe il grande vantaggio di darlo in gestione all’Azienda forestale la quale, con i suoi lavoratori potrebbe garantire più della Soprintendenza la fruibilità dell’area archeologica di Eloro, spesso invasa dalle vegetazione spontanea o chiusa ai visitatori per carenza di risorse umane ed economiche.

Per il biologo romano Franco Tassi, leader del Centro internazionale Parchi e già presidente del parco d’Abruzzo per oltre 32 anni, “il destino di questa parte della Sicilia deve realizzarsi nella consapevole civilissima scelta di salvaguardare la “magica” Vendicari e le aree contigue, patrimonio di enorme interesse comune e attrazione straordinaria per richiamare da ogni parte d’Italia, d’Europa e oltre, consistenti flussi di turismo consapevole e responsabile”.

“Non sappiamo fra quanto tempo sarà emanato il decreto di estensione della riserva, ma siamo certi che la strada è oramai tracciata”, commenta il Presidente di Natura Sicula Onlus Morreale.

 

Corrado Tardonato

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: