Droga i carabinieri arrestano una famiglia

Droga i carabinieri arrestano una famiglia

A Rosolini i Carabinieri hanno arrestato un’intera famiglia nell’ambito dello spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione è denominata “Bugs Bunny”, dove è stata sgominata piazza di spaccio.

I carabinieri hanno quindi tratto in carcere una intera famiglia

Nella mattinata odierna, i Carabinieri di Noto, hanno eseguito cinque ordinanze di custodia cautelare per il reato di detenzione e spaccio di stupefacenti del tipo cocaina.

Droga i carabinieri arrestano un’intera famiglia
Droga i carabinieri arrestano un’intera famiglia

I militari hanno avuto, nella fase esecutiva, la

collaborazione dei militari del Comando Provinciale

di Siracusa.

All’operazione ha partecipato anche un elicottero del 12° Elinucleo Carabinieri di Catania.

Inoltre ha partecipato una unità cinofila del Nucleo Carabinieri di Nicolosi di Catania.

L’attività investigativa è stata disposizione della Procura della Repubblica di Siracusa.

Altrest, i militari hanno eseguito cinque ordinanze di

custodia cautelare emesse dal Gip del Tribunale di

Siracusa, Andrea Migneco nei confronti di

Salvatore Cannata di 50 anni,

Giuseppe Conte di 31 anni,

Pietro Conte di 51 anni,

Loredana Cannata di 42 anni

e Giovanni Di Mare di 21 anni.

Inoltre,  i militari nella flagranza di reato hanno

proceduto a 4 arresti tra cui le compagne di due

destinatari della odierna misura cautelare.

I carabinieri hanno arrestato queste altre 4 persone nel corso dell’esecuzione delle ordinanze di custodia cautelare.

 

L’attività investigativa e la fase di arresti è stata avvertita dall’intera cittadiuna svegliata.

A un certo punto, i cittadini hanno  udito le sirene delle pattuglie dei carabinieri già dalle primi luci dell’alba

L’attività investigativa ha sgominato quindi una piazza dedita allo spaccio.

 

Pertanto, gli arrestati gestivano quindi lo spaccio di sostanze

stupefacenti in città.

Inoltre, i militari hanno effettuato opportuni accertamenti

ed investigazione prima di procedere all’operazione

di questa mattina.

Intanto, l’attività  investigativa ha preso il via nel luglio dello

scorso anno.

 

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: