Donna aggredita e minacciata con un coltello dalla vicina. Intervengono i carabinieri

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Siracusa nella scorsa nottata sono dovuti intervenire per sedare una rissa scoppiata tra due vicine.

Una donna polacca di 59 anni ha infatti chiamato i militari chiedendo immediatamente il loro intervento perché aggredita verbalmente e minacciata con un coltello dalla vicina, una donna napoletana di 45 anni.

La lite sarebbe solamente una delle tante, sfociata per futili motivi. Alla vista dei militari gli animi delle due donne si sono comunque calmati ma le versioni riportate risultano contrastanti tanto che i carabinieri hanno invitato le due vicine a presentarsi in caserma per esporre formale denuncia.

Pubblicità