Avviato l’iter dalla la riapertura di Cavagrande da parte della Regione

E’ stato avviato l’iter per al riapertura del gran canyon di Cavagrande di Cassibile che rappresenta per la città un’importante attrattore turistico.

È stato infatti convocato un incontro per il prossimo 10 maggio dal Commissario Straordinario per i rischi del dissesto idrogeologico, Maurizio Croce, insieme al Dipartimento regionale dello Sviluppo Rurale e territoriale dell’Assessorato regionale all’Agricoltura, che della Riserva è ente gestore, unitamente al genio Civile di Siracusa e ai Comuni nei quali ricade la riserva per addivenire ad una progettazione esecutiva che, tramite i fondi destinati al dissesto idrogeologico, andrà a finanziare questi interventi.

Interdetta da anni a seguito di un incendio che ha creato instabilità nel costone roccioso sopra gli omonimi laghetti di cui usufruiscono e godono i turisti, la Riserva naturale orientata “Cavagrande del Cassibile” muove concreti e significativi passi verso la piena riapertura e fruizione.

Per l’Assessore per l’Agricoltura Edy Bandiera: “Stiamo dando un forte impulso alla riapertura di una riserva di grande pregio che è stata da sempre oggetto di fruizione e importante apprezzamento da parte di visitatori e turisti”.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: