Avola, la denuncia dei lavoratori Asu: “Dimenticati e senza futuro”

Avola (19/03/2017) – “ASU dimenticati dalla  Regione Sicilia”.  E’ quanto lamentano i lavoratori  socialmente  utili  del comune di Avola, che non sanno che fine ha fatto  il sussidio di Dicembre  (570€).

“È  vergognoso  che padri  e madri di famiglia che svolgono  giornalmente il loro lavoro  con molta  professionalità e dignità vengono dimenticati – denuncia il dirigente sindacale (oltre che lavoratore Asu), Fabiio Portuesi –  – rimbalzati da un ufficio all’altro  nella speranza  che qualcuno  dia una  degna risposta, che  spieghi le motivazioni  del mancato  pagamento del mese di Dicembre. Responsabilità che sono della burocrazia ed anche, peggio ancora, della politica che non riesce ia risolvere il problema n tempi celeri.Nel frattempo,  sono passati  tre mesi, senza che nulla si sia ancora mosso. Abbiamo ricevuto   circa dieci  giorni  fa il sussidio di Gennaio, non sappiamo  quando  riceveremo quello di Febbraio e tutto  questo  passa nella totale  indifferenza di chi è  preposto  ad affrontare  e risolvere  il problema”

“Siamo stanchi  e sfiduciati – conclude  Portuesi  – però,  nonostante  ciò,  continuiamo  con molta  responsabilità a contribuire  con il nostro  lavoro a portare  avanti la macchina  amministrativa senza nessuna polemica anzi ogni  giorno  impegnandoci sempre  di più.”

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: