Assemblea degli Operatori Sanitari all’ASP di Siracusa

Assemblea degli Operatori Sanitari all’ASP di Siracusa

E’ con il riferimento all’art. 32 della Costituzione, secondo cui La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo garantendo cure gratuite agli indigenti, che si apre oggi l’Assemblea dei lavoratori del comparto nell’ambito dell’erogazione dell’assistenza sanitaria nella sede dell’ASP di Siracusa.

Il Parlamento Europeo esorta – “Un’assistenza sanitaria più sicura in Europa” dove “gli stati membri non devono imporre misure che incidono sulla riduzione del personale, ma garantire che la sicurezza dei pazienti non sia messa a rischio dalle misure di austerità e che il sistema sanitario resti adeguatamente finanziato”- .

Gli Operatori Sanitari denunciano la mancata proroga e stabilizzazione del personale di assistenza e di supporto, la  gravissima carenza di organico che, nel periodo estivo, non garantirà la continuità assistenziale determinando l’incremento del rischio clinico e nocumento per gli utenti,la mancanza di adeguati controlli nelle strutture private accreditate atte a verificare la consistenza e l’adeguatezza degli organici e la mancata attribuzione dell’organizzazione e della gestione dell’assistenza al Dirigente infermieristico.

L’infermiere, ai diversi livelli di responsabilità, contribuisce ad orientare le politiche e lo sviluppo del sistema sanitario, al fine di garantire il rispetto dei diritti degli assistiti, l’utilizzo equo ed appropriato delle risorse e la valorizzazione del ruolo professionale e nell’interesse primario degli assistiti,compensa le carenze e i disservizi che possono eccezionalmente verificarsi nella struttura in cui opera.

Rifiuta la compensazione, documentandone le ragioni, quando sia abituale o ricorrente o comunque pregiudichi sistematicamente il suo mandato professionale.

Pubblicità