Ance su arresti Anas, plauso alle forze dell’ordine

Ance su arresti Anas, plauso alle forze dell’ordine

Corruzione all’Anas di Catania, inchiesta lodevole all’indomani delle parole di Cantone.

Ance Sicilia fa un plauso alle forze dell’ordine.

“La violazione delle regole danneggia le imprese sane che sono già in crisi”.

Ance su arresti Anas, plauso alle forze dell’ordine I

Tuttavia, Ecco perchè Ance Sicilia plaude all’inchiesta sui plurimi casi di corruzione scoperti all’Anas di Catania,

che tuttavia cade all’indomani dell’intervento nel quale il presidente dell’Autorità nazionale Anticorruzione

Raffaele Cantone, ha evidenziato la diffusione record del fenomeno in Sicilia.

Inoltre l’Ance Sicilia da sempre denuncia tutte le forme di concorrenza sleale

che tuttavia, vengono attuate violando le regole nella scrittura dei bandi

gestendo in modo spregiudicato appalti di opere pubbliche e corrompendo

tutte pratiche che  mettono a rischio la vita dei lavoratori nei cantieri

e quella dei cittadini che usufruiscono di infrastrutture che potrebbero risultare realizzate con materiali scadenti

che precludono alle imprese sane dell’Isola

in altre parole, la possibilità di una leale e trasparente partecipazione ai bandi.

 

Ance su arresti Anas, plauso alle forze dell’ordine

“Per questa ragione apprezziamo il costante impegno di forze dell’ordine.

auspicando che le persone coinvolte chiariscano la propria posizione riguardo ai reati contestati”.

“Possiamo – dichiara il presidente dell’ANCE Cutrone

rilevare come quasi tutti i recenti casi di corruzione siano  indotti dalla direttiva europea

e dal Codice nazionale degli appalti

che hanno introdotto il criterio di aggiudicazione all’offerta più bassa.

Ance su arresti Anas

Criterio penalizzante imposto dallo Stato anche in Sicilia contro una legge regionale del 2015

che andava in senso opposto”.

“Quindi proprio per contrastare questo fenomeno l’Ars ha da poco approvato una nuova riforma che

limita la possibilità di ribassi anomali”.

In conclusione, E’ opportuno che Anas faccia uno sforzo ulteriore per contribuire

alla concorrenza trasparente nel settore

Resta sempre Aggiornato, con le nostre News, inscriviti alla nostra pagina Facebook Canale8news

E riceverai tutte le notizie news sul tuo Smartphone

 

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: