Rosolini, lavori di sistemazione della voragine: stanziati quasi 48 mila euro come somma aggiuntiva

Rosolini, 7 marzo 2016 – Il  Dipartimento regionale di Protezione Civile ha approvato la perizia di variante per quanto riguarda i lavori di “sistemazione della voragine del centro abitato” di Rosolini, impegnando ulteriori somme per il completamento dei lavori.

Il Commissario Straordinario Delegato “per l’attuazione degli interventi per la mitigazione del rischio idrogeologico nella Regione Sicilia” ha preso atto dell’approvazione da parte del RUP della perizia di variante e suppletiva   1 e 2  e del relativo quadro economico rimodulato d’ufficio, riguardante l’intervento SR 187 A “Intervento di sistemazione della voragine del centro abitato” (Piazza Padre Pio)  impegnando l’ulteriore somma di €. 47.952,83. Con questo importo si procederà  al completamento del progetto  redatto  dall’Ufficio Tecnico Comunale elaborato al fine di raggiungere l’importante obiettivo di eliminare il pericolo voragine mediante una serie di interventi mirati a “riorganizzare” e “potenziare” la rete di smaltimento delle acque bianche, conferendole direttamente al tombino sottostante la SS 115, (Viale Paolo Orsi), attraverso la realizzazione di nuovi collettori acque meteoriche e opere connesse. Si tratta di una somma aggiuntiva autorizzata  a seguito dei danni provocati dalla bomba d’acqua di fine agosto scorso.

“ L’approvazione delle perizie di variante – afferma il Sindaco Corrado Calvo –  e la relativa somma di €. 47.952,83 messa a disposizione ci consentirà di potere ultimare i lavori di sistemazione in una zona soggetta a continue frane e smottamenti creando non poche preoccupazioni agli abitanti. Lavori improcrastinabili dopo le recenti intemperie che hanno evidenziato delle criticità lungo via Gonzaga, via Matteotti e piazza Padre Pio. Congiuntamente  al Direttore dei Lavori ing. Corrado Mingo, al Rup geom. Giuseppe Vindigni e all’impresa Francesco Giambrone, aggiudicataria dei lavori,   sono stati concordati gli interventi necessari per eliminare dette criticità e avviato l’iter presso il Dipartimento Regionale di Protezione Civile per ottenere le somme occorrenti come ben evidenziate nelle perizie. Un iter che come  Amministrazione Comunale abbiamo continuamente seguito e sollecitato ed oggi raccogliamo i  frutti di un proficuo e costante lavoro”.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.