Rosolini, trovati in possesso di 50 confezioni di profumo con marchio contraffatto: denunciati dai Carabinieri

I Carabinieri notando un certo nervosismo hanno frugato all’interno dell’auto ed è lì che hanno trovato i profumi contraffatti nonchè una macchinetta prezzatrice.

Rosolini, 14 gennaio 2016 – Nel corso della giornata di ieri 13 gennaio i Carabinieri della Stazione di Rosolini, impegnati nel quotidiano servizio di controllo del territorio, hanno deferito in stato di libertà per i reati di ricettazione ed introduzione nello Stato e commercio di prodotti con segni falso N. A. classe 1971 e G. C. classe 1988, entrambi catanesi con precedenti di polizia per reati contro il patrimonio.

I Carabinieri, impegnati in un posto di controllo alla circolazione stradale nel comune di Rosolini, hanno notato una vettura con a bordo due individui a loro sconosciuti. Hanno pertanto intimato loro l’alt, procedendo ad un ordinario controllo di polizia. Nel corso del controllo i due uomini, nonostante i documenti di guida e di circolazione fossero in regola, si sono da subito mostrati stranamente nervosi. I militari, pertanto, hanno proceduto a perquisizione veicolare rinvenendo nel bagagliaio dell’auto complessive 50 confezioni di profumo, tutte con marchio palesemente contraffatto, nonché una macchinetta prezzatrice utilizzata per apporre il talloncino adesivo riportante i prezzi dei prodotti, che variavano dai 15 ai 30 euro. In particolare i profumi, tutte imitazioni di marchi prestigiosi, riportavano il prezzo proprio sulla lettera del marchio diversa rispetto all’originale, il tutto al fine di trarre in inganno i potenziali acquirenti.

I due uomini non hanno fornito alcuna plausibile spiegazione in merito alla provenienza della merce, che è stata sottoposta a sequestro in attesa di disposizioni dell’Autorità Giudiziaria.

Pubblicità

Ilaria Greco

Direttrice responsabile della testata giornalistica di Canale 8. Laureata presso l'Università degli Studi di Palermo, ha avuto diverse esperienze in varie redazioni giornalistiche sia televisive sia della carta stampata (TV ALFA, TRC, TV Europa, Canale 8, Lu Papanzicu - periodico di informazione, Europubblik - Ravanusa) nonché significative esperienze in alcuni programmi Rai e Sky (L'Italia sul Due, La Vita in Diretta, London Live 2.0, Volo in Diretta, I soliti Ignoti, Sky Calcio Show). Attualmente si occupa giornalmente del telegiornale, prepara servizi televisivi e scrive articoli per sito il web dell'emittente, coordina la redazione, gestisce il sito e ne cura la diffusione. Inoltre conduce il TG, la rassegna stampa, dirette televisive in occasione di eventi importanti nel panorama locale e programmi di approfondimento culturale e politico, di cui spesso è lei stessa l'ideatrice. La passione per la scrittura giornalistica va di pari passo alla scrittura poetica: ha partecipato all’evento internazionale “1oo Thousand Poets for Change” organizzato dalla Stanford University (California) e al concorso “I poeti del mandorlo e della natura” nell’ambito della 69° Sagra del Mandorlo in Fiore e 59° Festival Internazionale del Folklore, ricevendo una menzione speciale. Collabora con l'Istituto Superiore di Giornalismo in qualità di docente/relatrice e collabora all'organizzazione di corsi di aggiornamento. Avendo, inoltre, una preparazione culturale di ambito archeologico, ha collaborato con alcune riviste scientifiche e ha partecipato ad importanti campagne di scavo archeologico.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: