“Tieni a mente il tuo cuore e tieni a cuore il tuo cervello”, ad Augusta domani e domenica

Misurazione della pressione arteriosa, dei valori di glicemia e colesterolo, visita cardiologica ed elettrocardiogramma, insieme alla valutazione dello stile di vita e delle abitudini alimentari. Tutto per poter scongiurare il rischio di un infarto del miocardio o un ictus. E’ questa la campagna di prevenzione delle malattie cardiovascolari e cerebrovascolari “Tieni a mente il tuo cuore e tieni a cuore il tuo cervello”, che si terrà domani e domenica dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20, in piazza Castello, alla villa comunale di Augusta, con il supporto della Bayer,  il patrocinio di Asp e Comune di Augusta.  L’iniziativa è gratuita ed aperta a tutti con il coinvolgimento dei medici  ed infermieri delle Unità Operative di Cardiologia e Medicina dell’ ospedale Muscatello di Augusta, guidati rispettivamente dai direttori Giovanni Licciardello e Roberto Risicato e dell’Unità operativa di Oncologia medica dell’ospedale Umberto I di Siracusa, diretta dal responsabile  Paolo Tralongo.

Per la prima volta, in una campagna per questo tipo di prevenzione, accanto allo screening per le malattie cardiovascolari verrà effettuato anche uno screening per le malattie respiratorie,  in considerazione della particolare situazione  ambientale che vive la città di Augusta. “Sarà aggiunta anche la carta del rischio di malattia respiratoria – spiega il direttore dell’Unità operativa  di Medicina dottor Risicato- due pneumologi del Centro di riferimento regionale per la  diagnosi e cura anche precoce  delle patologie derivanti dell’ amianto del Muscatello visiteranno chi si recherà negli stand  e sottoporranno loro un questionario il cui punteggio rientra tra i criteri per identificare un soggetto a   rischio di malattia cardiorespiratoria o già con malattia conclamata”.

In considerazione, inoltre, del fatto che l’aumento di peso è anche un fattore di rischio cardiovascolare, ci si potrà sottoporre  anche ad  uno screening nutrizionale con una dietista del nosocomio augustano  che valuterà,  oltre all’indice di massa corporea, anche le circonferenza vita e braccio e la forza, sottoponendo altresì ai visitatori  un questionario sull’adesione alla dieta mediterranea. Una sonda ecografica, inoltre, servirà a valutare la presenza di grasso del fegato, considerato anch’esso un grosso rischio per le malattie cardiovascolari.

Infine un altro momento di importante educazione sanitaria sarà rappresentato dalle visite oncologiche a cura del  direttore dell’Unità di Oncologia medica,  Tralongo e del suo team medico ed infermieristico che effettueranno   ecografie al seno per le donne, “mentre  per i giovani uomini, per scoprire o prevenire un’ eventuale insorgenza del tumore, si procederà con un’ecografia ai testicoli” – aggiunge il dottor Tralongo che fornirà informazioni utili e  suggerimenti  per un migliore stile di vita.