Siracusa: Giro di vite da parte dei carabinieri, denunce e segnalazioni in Prefettura

Giornata di controlli a tappeto da parte dei Carabinieri della Compagnia di Siracusa nell’intero territorio di competenza, quella di ieri, che ha visto impegnati durante tutta la giornata, ma con maggiore intensità durante l’arco notturno, i militari dell’Arma in serrati controlli alla circolazione stradale e ai sottoposti a misure restrittive.

I controlli alla circolazione stradale, effettuati anche con il supporto aereo di un velivolo dell’Arma del Nucleo Elicotteri di Catania, hanno interessato oltre le arterie stradali più frequentate dai cittadini siracusani, anche le zone della città a più alto indice di criminalità. Il mirato servizio dell’Arma aretusea, ha visto impiegate 10 pattuglie auto montate, nell’espletamento di controlli alla circolazione stradale finalizzati al contrasto delle violazioni del codice della strada, con particolare riguardo alla guida sotto l’influenza dell’alcool e di stupefacenti, e alla guida di motocicli senza casco.

Entrambi i fenomeni vedono interessati soprattutto i più giovani alla guida e che possono avere conseguenze drammatiche sia per loro stessi che per gli altri utenti della strada.

Nell’arco dell’intera giornata, in particolare, le pattuglie auto montate dei Carabinieri, hanno proceduto all’attento controllo di oltre 73 persone a bordo di 65 veicoli, sottoponendo 2 veicoli a fermo amministrativo e sanzionando 3 giovani alla guida del proprio ciclomotore senza casco. Un 35enne floridiano inoltre, sottoposto a controllo etilometrico dai Carabinieri della Sezione Radiomobile di Siracusa, è risultato positivo con un tasso alcolemico pari a 2,39 g/l, in questo caso il codice della strada prevede la denuncia a piede libero e una ammenda che va da 1500 a 6000 euro, nonché la sospensione della patente da 1 a 2 anni.

Al riguardo, si ribadisce come i Carabinieri siano particolarmente impegnati al contrasto del fenomeno della guida in stato di ebbrezza alcolica e senza casco, sia attraverso i quotidiani e continui controlli alla circolazione stradale con apparato etilometrico, sia attraverso campagne di sensibilizzazione rivolte alla cittadinanza, ed in particolare ai più giovani. E’ risaputo infatti che la capacità di guida, soprattutto in termini di attenzione e concentrazione, è influenzata negativamente dall’assunzione di alcool e/o sostanze stupefacenti.

Durante i controlli su strada i Carabinieri hanno anche segnalato alla Prefettura, quali assuntori ex art. 75 D.P.R. 309/90, 3 soggetti trovati in possesso di sostanze stupefacenti  per uso personale del tipo cocaina, marijuana e hashish. Un 49enne floridiano invece, è stato sorpreso dai Carabinieri di  Floridia, con un coltello a serramanico di tipo vietato ed è stato pertanto denunciato per porto illegale di arma da punta e taglio.

Infine nel corso di controlli ai sottoposti a misure restrittive della libertà personale sono stati denunciati a piede libero 6 siracusani rispettivamente per evasione dai domiciliari e per inosservanza dell’obbligo di dimora.

Infine, i Carabinieri di Priolo hanno denunciato per furto di energia elettrica, il titolare di un locale attrezzato con distributori automatici di bevande, per aver manomesso il misuratore di energia elettrica realizzando un allaccio diretto alla rete. La Compagnia Carabinieri di Siracusa effettuerà ulteriori ed analoghi servizi di controllo del territorio anche nei prossimi giorni.