Noto: Nuovo caso di maltrattamenti in famiglia, intervengono i carabinieri

Nelle prime ore di questa mattina i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Noto sono intervenuti presso il Pronto Soccorso dell’Ospedale “Trigona” di Noto dove si era recata una donna vittima di aggressione.

La donna, una cinquantenne di Pachino sarebbe stata aggredita dal proprio figlio per motivi ancora da chiarire. La donna ha riportato la frattura del setto nasale, oltre a lesioni alla bocca ed ad una mano.

Della vicenda è stata informata la Procura di Siracusa che dovrà valutare tutta una serie di comportamenti tenuti nel tempo dall’uomo nei confronti della madre. In caso di violenza è però la volontà delle vittime di rivolgersi alle autorità e denunciare comportamenti gravissimi ed ingiustificabili da parte dei familiari.

Quello della violenza domestica rappresenta, purtroppo, un fenomeno drammatico che si può contrastare solo con l’impegno quotidiano, con la costante presenza sul territorio al fine di poter captare per tempo le prime avvisaglie di situazioni che spesso rischiano di diventare tragiche, con i contatti continui con i centri antiviolenza e, lo si ribadisce, la volontà delle vittime di fidarsi delle forze dell’ordine e di rivolgersi a loro per ricevere aiuto