Palermo, vertice sul maltempo per un coordinamento permanente alla Regione


Palermo (23 gennaio/2017) –  Tempestività degli interventi, mappatura delle criticità, volontà di coordinamento. E’ quanto è emerso nel corso dell’incontro
organizzato a Palazzo d’Orleans, al quale hanno partecipato, oltre al governatore Crocetta, Protezione civile, Anas, Cas, i Dipartimenti Infrastrutture, Territorio e Ambiente e Tecnico.
Gli enti stanno seguendo attentamente l’emergenza maltempo, assicurando la loro presenza nei territori e intervenendo per risolvere i problemi critici nelle zone colpite e per ogni segnalazione ci si può rivolgere direttamente alla Protezione civile.
È in corso la mappatura dei danni da parte di tutti i dipartimenti interessati, finalizzata non solo ad individuare gli interventi immediati, ma anche alla dichiarazione dello stato di calamità che verrà deliberata nei prossimi giorni dalla giunta.
In corso di redazione anche la mappa delle varie criticità che richiedono interventi immediati. Il presidente domani si recherà a Modica alle 12:00 e alle 14:00 a Scicli, per incontrare le amministrazioni locali, le comunità colpite e per assicurare il sostegno del governo, “un sostegno non solo formale – dice Crocetta – ma fatto di impegni concreti e risorse immediate per riparare i danni che il maltempo ha creato”. E’ urgente l’approvazione da parte dell’Ars del piano approvato in giunta relativo all’utilizzo dei fondi Poc, dove sono previsti moltissimi interventi destinati ai territori danneggiati da calamità naturali.
Tale piano, per legge regionale, deve essere apprezzato nelle commissioni di merito e condiviso con un un documento dell’Ars. Il presidente Crocetta ha già sentito il presidente dell’Ars Ardizzione, che ha assicurato il proprio interessamento per l’accelerazione dell’iter.
Pubblicità