Siracusa, Evoluzione Civica apre ad Ncd, ma non ad intese con il PD

Il Segretario di Evoluzione civica conferma la disponibilità al dialogo con NCD, ma pone la precisa condizione di dover rivedere la sua disponibilità ad accordi col PD siciliano.

Siracusa, 28 ottobre 2015 . Il segretario di Evoluzione Civica Penna si entrata al Governo regionale di NCD:  “Apprendo con stupore, dalla stampa regionale, che il NCD di Alfano, entrerà nella Giunta Crocetta. La notizia, è densa di contraddizioni poiché, già lo stesso acronimo del partito di Alfano, appare manifestamente in netta contraddizioni, alle attuali alleanza nazionali e regionali. Ricordo che, poco tempo fa, l’on.le Vinciullo, ha manifestato, a mezzo stampa, interesse e disponibilità, al nostro appello rivolto a tutte le forze moderate del centro-destra cittadino.

Dunque, l’interesse manifestato dall’On.le Vinciullo ha lusingato gli esponenti del Movimento, soprattutto, conferma la bontà dell’ azione politica volta a dar voce ai moderati di centro e di destra e a tentare di mettere insieme le forze sane della società civile siracusana, sulla base di contenuti programmatici importanti, realizzabili e condivisi.

“Prendiamo atto della volontà di dialogo al quale siamo pronti e disponibili, ma siamo preoccupati dell’attuale silenzio di Vinciullo che non aiuta sicuramente a fare chiarezza in merito alla sua volontà, definita dallo stesso, concreta di dialogare e di stringere accordi con il PD regionale, nonché dell’attuale ipotesi, cioè d’ingresso in Giunta oppure, a ricoprire presidenze di commissione”, ha detto il Segretario.

“Il movimento “Evoluzione Civica”, sin dal momento della sua presentazione alla città ha sottolineato, in maniera netta ed inequivocabile, che non intende intrattenere rapporti politici con chi non si dichiari, senza equivoci, alternativo al centro-sinistra a tutti livelli che, sta mostrando tutti i propri limiti nel dare una svolta vera all’isola -ha ribadito Penna- e qualunque iniziativa, come quella paventata da Vinciullo, di collaborare con il PD, trova il nostro assoluto veto”.

“Il manifesto politico-programmatico, denominato “Progetto Comune”, si è prefissato la ferma volontà di mettere insieme “la buona Politica al servizio e a tutela dell’interesse pubblico” con la ineluttabile presenza, delle migliori espressioni e professionalità della società siracusana, dando vita ad una fruttuosa condivisione di progetti, idee e azioni sul territorio. Il tutto -conclude- con la presenza imprescindibile, nonché indissolubile, di due fondamentali concetti: “estrema chiarezza e massima lealtà”, umana prima e solo dopo politica”.

Corrado Tardonato

 

Pubblicità

Corrado Tardonato

Comunicatore pubblico, siciliano, classe ’87. Impegnato da anni nel settore della comunicazione politica ed istituzionale. Ho ricoperto vari ruoli quali il Responsabile stampa e comunicazione di soggetti politici ed istituzionali. Mi occupo di marketing politico ed elettorale (esperienza professionale condotta nel think thank PolisConsulting e in qualità di consulente per alcuni partiti politici), di comunicazione istituzionale presso enti pubblici, come il Comune di Monteprandone (AP) svolgendo attività di ufficio stampa e piani di comunicazione per migliorare la “brand reputation” dell'Ente; giornalismo e new media tra le verie esperienze in SudPress a Catania. Ho ricoperto il ruolo di responsabile commerciale e risorse umane presso una società di servizi.