Siracusa: Campo scuola, riaperto ufficialmente l’impianto di atletica Interesse della Fidal per gli allenamenti invernali dei campioni azzurri

 

 

L’impianto di atletica leggera del campo scuola “Pippo Di Natale” è stato riaperto ufficialmente oggi, a conclusione di un profondo intervento di ammodernamento che ha consentito di ottenere, dopo nove anni, l’omologazione della Fidal per gare ufficiali. I lavori hanno riguardato anche il campo di calcio.

Il taglio del nastro è stato affidato al sindaco, Francesco Italia, affiancato dall’assessore allo Sport, Nicola Lo Iacono. Nutrita la rappresentanza della Fidal composta: dal vice presidente nazionale e commissario regionale, Vincenzo Parrinello; dal segretario della federazione nazionale, Fabio Pagliara; dal sub  commissario regionale, Paolo Gozzo; dal presidente provinciale, Antonio Siracusa. Presente il vice questore Massimiliano Santoro in rappresentanza del questore, Gabriella Ioppolo.

La riapertura ufficiale è avvenuta in coincidenza con un meeting regionale che comprendeva la quinta edizione del Memorial “Giorgio Roccasalva” e il Trofeo “Alberto Madella”. L’evento è inserito nel calendario della Fidal ed è stato organizzato dalla società “Milone”.

“Un momento di grande soddisfazione – ha detto il sindaco Italia – perché riconsegniamo la pista all’atletica siracusana, regionale e nazionale. Gli sportivi in genere si riappropiano di un polmone verde nel centro della città dove in migliaia fanno attività fisica. Il campo scuola è uno spazio da cui i siracusani, da generazioni, passano almeno una volta nella vita e, dunque, va considerato un patrimonio che tutti dobbiamo contribuire a preservare”.

Nel corso della cerimonia, il vice presidente Parrinello e il segretario Pagliaro hanno manifestato interesse della Fidal per l’utilizzo invernale della struttura per gli allenamenti dei campioni azzurri. “La vicinanza di un albergo, dell’ospedale e il clima mite – ha spiegato il sindaco Italia – ha richiamato l’attenzione della federazione e già nei prossimi giorni cominceremo a ragionare su alcune proposte concrete”.

I lavori al “Pippo Di Natale, progettati per Ufficio tecnico comunale dal geometra Vincenzo Tripoli, erano iniziati un anno fa e sono stati interamente compiti grazie a un finanziamento del Coni, quindi senza costi per l’Amministrazione. Il finanziamento ottenuto ha consentito di intervenire anche nel campo di calcio con la posa del manto in erba sintetica e il rifacimento dell’impianto elettrico.

Per l’assessore Lo Iacono, “Siracusa torna a disporre una struttura che da decenni forma eserciti di sportivi alcuni dei quali spiccano a livello nazionale e internazionale. Così come la Cittadella per altre discipline, il campo scuola, che in passato ha fatto da scenario a grandi imprese, deve essere soprattutto un punto di riferimento per i giovani affinché scoprano il piacere dell’attività fisica all’aria aperta e possano coltivare i propri talenti. Tornare a disporre di un impianto di atletica omologato è un valore aggiunto: rimette la città nel circuito degli eventi che contano e che spostano numeri importanti di appassionati”.

Il vice questore Santoro ha evidenziato il valore educativo dello sport. “Il campo scuola pienamente efficiente – ha detto – richiama i giovani e diventa, attraverso le società sportive, veicolo per la trasmissione di valori di legalità secondo il principio della sicurezza partecipata”.

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: