Salvo Caruso ci riprova a Wimbledon, supera i tre turni di qualificazione ed entra nel tabellone principale

Salvo Caruso ci riprova A Wimbledon, supera i tre turni di qualificazione ed entra nel tabellone principale. Ora si gioca!
Uno, due e tre. Superati i tre turni di qualificazione, il 26enne tennista avolese ci riprova sui campi in erba del prestigioso torneo di Wimbledon.

Salvo Caruso ci riprova a Wimbledon

Salvo Caruso ci riprova a Wimbledon
Salvo Caruso ci riprova a Wimbledon

 

Dopo l’exploit al Roland Garros di Parigi dove è arrivato sino al terzo turno, arrendendosi solo davanti a sua altezza Djokovic, testa di serie numero uno, ora Salvo continua a far bene.

Lanciatissimo per questa sua seconda qualificazione a un main draw Slam.

Il tennista avolese caparbiamente ha concesso il bis sull’erba londinese di Roehampton.

In soli tre set, con 6-3, 6-2, 6-1, in appena un’ora e 23 minuti di partita, nel turno decisivo per la qualificazione, ha battuto il 23enne canadese Brayden Schnur, numero 114 dell’Atp e ottava testa di serie.

Salvo arrivato a essere numero 125 del ranking mondiale e 18 del seeding continua a scalare così la classifica Atp e per la quarta volta ha disputato le qualificazioni dello Slam british.

Questa volta c’è l’ha fatta.

E ora è lì pronto a farci risognare nei prossimi incontri del tabellone principale di uno dei quattro tornei più importanti al mondo

che inizieranno lunedì prossimo, 1° luglio sui campi in erba dell’All England Lawn Tennis Club.

NEL MAIN DRAW DIVENTANO 8 GLI AZZURRI – Caruso nel tabellone principale va dunque ad aggiungersi a Fabio Fognini, Matteo Berrettini, Marco Cecchinato, Andreas Seppi, Lorenzo Sonego, Thomas Fabbiano e Paolo Lorenzi.

Carlotta Battaglia

Pubblicità