Riportare alla luce l’identità dell’antico Borgo medioevale di Riardo con cori e melodie… al femminile

La musica come espressione artistica universale, come mezzo d’impegno etico, civile e sociale. È nella musica che alcune comunità si distinguono nell’ottenere risultati sorprendenti. La kermesse Riardo Borgo Festival si prefigge appunto questo: promuovere eventi musicali e culturali finalizzati a valorizzare e rilanciare l’antico Borgo, ovvero il Castello medievale, quale location perfetta per ospitare artisti di fama nazionale ed internazionale. La musica e l’arte, dunque, come potenti strumenti di emancipazione per la rivincita di una città dal glorioso passato storico e culturale.

Il terzo appuntamento del Riardo Borgo Festival – in programma sabato 9 marzo alle ore 20:30, nella Chiesa di San Leonardo – prevede il Concerto “La Donna è… Musica”, Coro Soulshine Gospel diretto dal M° Maria Nunzia Piscitelli: “Il Concerto vuole celebrare la figura della Donna attraverso dipinti sonori in grado di suscitare nell’ascoltatore immagini emotive. I brani presentati attraversano varie epoche e generi musicali – dallo spiritual al gospel contemporaneo – con dediche, riflessioni e tratteggi caratteriali, spiega Maria Nunzia Piscitelli, omaggiando la Donna da un punto di vista artistico e celebrandone la bellezza e l’autenticità”.